Implantologia Senza Limiti
Soluzioni fisse Immediate

Implantologia Pterigoidea Zigomatica

L’implantologia pterigoidea zigomatica è una tecnica avanzata utilizzata in implantologia dentale per il posizionamento di impianti dentali nella mascella superiore quando c’è una grave perdita di osso mascellare nella zona posteriore, vicino ai processi zigomatici. Questa tecnica coinvolge l’utilizzo di impianti zigomatici, che sono più lunghi degli impianti dentali convenzionali e vengono ancorati direttamente nel processo zigomatico, un’area dell’osso zigomatico.

Ecco alcuni punti importanti riguardo all’implantologia pterigoidea zigomatica:

  1. Posizionamento degli impianti: Gli impianti zigomatici vengono inseriti nella parte superiore della mascella, attraverso l’osso zigomatico, per raggiungere un’area stabile e sicura per il fissaggio degli impianti dentali. Questa tecnica consente di bypassare la necessità di innesti ossei autologhi o grandi rialzi dei seni mascellari.
  2. Stabilità e supporto: Gli impianti zigomatici offrono una stabilità e un supporto affidabili per le protesi dentali nella mascella superiore, anche in pazienti con una grave perdita di osso mascellare nella regione posteriore. Questo permette di ripristinare la funzione masticatoria e migliorare l’estetica del sorriso.
  3. Minore invasività: Rispetto ad altre tecniche che coinvolgono innesti ossei autologhi o grandi rialzi dei seni mascellari, l’implantologia pterigoidea zigomatica può essere meno invasiva e richiedere meno interventi chirurgici aggiuntivi, riducendo così i tempi di guarigione e il disagio post-operatorio per il paziente.
  4. Protesi dentali fisse: Una volta che gli impianti zigomatici sono stati posizionati e integrati nell’osso, vengono utilizzati per supportare protesi dentali fisse, consentendo al paziente di avere una dentatura stabile e funzionale senza dover ricorrere a protesi rimovibili o altre soluzioni temporanee.

In conclusione, l’implantologia pterigoidea zigomatica è una tecnica avanzata e efficace per affrontare la perdita di osso mascellare nella regione posteriore e ripristinare la funzione masticatoria e l’estetica del sorriso. Tuttavia, è importante che questa procedura venga eseguita da un chirurgo orale o un implantologo esperto e qualificato per garantire risultati sicuri ed efficaci.

Confronto tra Pterigo Zigomatica e Quad Zigomatica

  • Pterigo Zigomatica (Due Zigomatici Frontali e Due Pterigoidei Posteriori):
    • Implantologia: Utilizza due impianti zigomatici frontali e due pterigoidei posteriori.
    • Protesi Dentale: Una protesi con 14 denti distribuiti su tutto il perimetro del mascellare superiore.
    • Vantaggi: Offre stabilità e supporto grazie all’ancoraggio degli impianti zigomatici e pterigoidei. La distribuzione dei denti su tutta la mascella migliora la masticazione e l’estetica.
  • Quad Zigomatica (4 Impianti solo Frontali):
    • Implantologia: Coinvolge solo quattro impianti zigomatici frontali.
    • Protesi Dentale: Una protesi più piccola con grande falsa gengiva senza molari posteriori, composta da 12 denti.
    • Vantaggi: Minore invasività grazie a meno impianti, ma offre comunque un adeguato supporto. Tuttavia, la mancanza di impianti posteriori potrebbe compromettere la stabilità durante la masticazione.

In sintesi, entrambe le tecniche offrono soluzioni valide, ma la Pterigo Zigomatica con due zigomatici e due pterigoidei posteriori può fornire una stabilità e un supporto superiori grazie alla distribuzione più ampia degli impianti e dei denti sulla mascella. La Quad Zigomatica con quattro impianti frontali è una soluzione più conservativa ma potrebbe comportare compromessi nella funzionalità masticatoria a causa della mancanza di impianti posteriori.

× SOS