Implantologia Senza Limiti
Soluzioni fisse Immediate

Implantologia Pterigoidea Zigomatica: Una Soluzione Avanzata per la Perdita di Osso Mascellare

Implantologia Pterigoidea Zigomatica: Una Soluzione Avanzata per la Perdita di Osso Mascellare

L’implantologia pterigoidea zigomatica è una tecnica innovativa che viene utilizzata in implantologia dentale per trattare la grave perdita di osso mascellare nella zona posteriore della mascella superiore. Questa procedura coinvolge l’utilizzo di impianti zigomatici, che sono impianti dentali più lunghi dei tradizionali e vengono ancorati direttamente al processo zigomatico, un’area dell’osso zigomatico.

Posizionamento Sicuro e Stabile degli Impianti

La tecnica dell’implantologia pterigoidea zigomatica prevede l’inserimento degli impianti zigomatici nella parte superiore della mascella, attraverso l’osso zigomatico. Questo permette di raggiungere una zona stabile e sicura per il fissaggio degli impianti dentali, senza la necessità di ricorrere a innesti ossei autologhi o rialzi dei seni mascellari.

Gli impianti zigomatici offrono un supporto affidabile e una stabilità superiore per le protesi dentali nella mascella superiore, anche nei pazienti con una grave perdita di osso mascellare nella regione posteriore. Grazie a questa tecnica, è possibile ripristinare la funzione masticatoria e migliorare l’estetica del sorriso.

Minore Invasività e Tempi di Guarigione Ridotti

Rispetto ad altre tecniche che richiedono innesti ossei autologhi o rialzi dei seni mascellari, l’implantologia pterigoidea zigomatica è meno invasiva e richiede meno interventi chirurgici aggiuntivi. Ciò si traduce in tempi di guarigione più brevi e un minor disagio post-operatorio per il paziente.

Inoltre, grazie a questa tecnica avanzata, è possibile evitare procedure più complesse e invasive, consentendo al paziente di beneficiare di una soluzione efficace per la perdita di osso mascellare nella regione posteriore.

Protesi Dentali Fisse per una Dentatura Stabile e Funzionale

Dopo l’integrazione degli impianti zigomatici nell’osso, essi vengono utilizzati per supportare protesi dentali fisse. Questo permette al paziente di avere una dentatura stabile e funzionale, senza dover ricorrere a protesi rimovibili o altre soluzioni temporanee.

L’implantologia pterigoidea zigomatica offre quindi una soluzione a lungo termine per i pazienti che desiderano ripristinare la funzione masticatoria e migliorare l’estetica del sorriso. È importante sottolineare che questa procedura deve essere eseguita da un chirurgo orale o un implantologo esperto e qualificato, al fine di garantire risultati sicuri ed efficaci.

In conclusione, l’implantologia pterigoidea zigomatica rappresenta un’opzione avanzata e affidabile per affrontare la perdita di osso mascellare nella regione posteriore. Grazie a questa tecnica, è possibile ripristinare la funzione masticatoria e migliorare l’estetica del sorriso, senza la necessità di ricorrere a procedure più invasive. Consultare un professionista qualificato per determinare se questa tecnica è adatta alle proprie esigenze dentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× SOS